1377 visitatori online

Da polacco doc, la sua Varsavia continua a sognarla e può farlo ancora, Kamil Glik: “Siamo stati bravi perché lo stadio era un fattore in più per loro e il fatto di avere tutti contro, salvo i nostri tifosi, ci ha uniti ancora di più. Sono sensazioni che rimarranno nel tempo, si potranno tramandare ai nipoti. Ora però dobbiamo andare avanti con umiltà e vediamo cosa succederà. Pensiamo al Napoli, domenica sarà una bella sfida perché loro sono in un buon momento di forma”.

 

Aspettava una serata così da almeno tre anni e mezzo e adesso Giampiero Ventura se la può godere: “La squadra ha giocato con la giusta ambizione e adesso siamo entrati nella storia, con merito. E’ la prima italiana che vince al San Mamès, abbiamo chiuso una tappa difficile e siamo felici. Ora ci rimane l'orgoglio per una prestazione straordinaria”.

 

Molto onesto e sportivo il commento finale di Ernesto Valverde, allenatore dell’Athletic Bilbao: “Dopo il secondo pareggio avremmo dovuto controllare meglio la partita e invece non ci siamo riusciti. Ma devo fare i complimenti al Torino, hanno dimostrato esperienza, sono forti e concretizzano”.

 

Matteo Darmian ai microfoni di Mediaset Premium non nasconde la sua gioia: “Il mio piacere è doppio perché dopo una prestazione così è una soddisfazione doppia passare il turno. Ci siamo meritati la vittoria”. Il laterale ha due dediche speciali:  “Una è per i tifosi ma anche per la mia famiglia che non è potuta venire, ai miei genitori, a tutti coloro che ci sono stati vicino e sempre lo faranno. Questa partita mi rimarrà dentro, ma la soddisfazione è per tutta la squadra”.

 

I granata si qualificano agli ottavi di finale centrando l'impresa sul campo dell'Atletico Bilbao. Si registrano le prime eliminazioni illustri come quella del Liverpool che cede ai rigori contro il Besiktas, il Borussia Monchengladbach viene eliminato dal Siviglia e l'Olympiakos dal Dnipro. Passano tutte le italiane coinvolte. Domani alle 13 i sorteggi del turno successivo, in programma il 12 e 19 marzo prossimi.

 

Padelli 5.5 - Sarà anche sfortuna, però continua nella media di un tiro e un gol. Abile a gestire la palla con i piedi sui retropassaggi coi compagni, ma ogni volta che esce corrono brividi gelati lungo la schieda dei tifosi, in un'occasione lo salva Moretti di testa.

Maksimovic 7.5 - Per stasera è il migliore dei centrali, nelle ultime giornate è in crescita costante, preziosissimo per come supporta difensivamente Darmian e per i tagli ad aiutare i compagni di reparto.

 

Siamo solo all’inizio di un lungo cammino, ma chi se ne frega. Potrebbe esserci un derby tutto italiano ma chi se ne frega di nuovo. Urbano Cairo si frega le mani, perché le casse saranno più pingui, e forse frega solo a lui. Intanto però è una goduria vera, perché se nessuna italiana aveva mai vinto a Bilbao un motivo ci sarà pure e perché se il Toro nella serata potenzialmente più difficile ha dimostrato di essere maturo c’è un motivo anche per questo.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB