1010 visitatori e 7 utenti online

Insieme al Presidente del Torino Urbano Cairo, ha parlato anche il confermato sponsor Commendator Vittore Beretta: "Quando siamo ritornati in A mi sono rivisto con il Presidente Cairo e ho avuto modo di commuovermi, esattamente come fanno i veri tifosi di una certa età e con il carattere molto sensibile come il mio".

 

Nella conferenza stampa indetta questa mattina, il Presidente del Torino Urbano Cairo ha esordito parlando non di mercato, ma dello sponsor Beretta: "Voglio parlare del rinnovo di sponsorizzazione con una persona che definirei un amico piuttosto che un investitore. Poi è uno sponsor storico e soprattutto è un tifoso del Torino".

 

La risposta migliore a tutti quelli che, basandosi sulla prima parte di campagna acquisti, parlano di un Toro che punta sui giovani sta nella matematica: 27 giocatori in rosa a alla chiusura del mercato per un'età media appena superiore ai 28 anni, alzata anche dagli arrivi di Amauri e Castellazzi. Lo scorso anno alla partenza era di 27,9, quindi è cambiato tutto per non cambiare nulla specialmente in attacco.

 
Pari Cittadella, bene Scaglia e Barreca
Stampa E-mail

Un ottimo Cittadella esce indenne dalla trasferta di Modena contro la formazione allenata da Novellino che è riuscita ad espugnare il campo del Palermo col sonoro 3-0 in coppa Italia. Risultato che poteva essere migliore, con la squadra di Foscarini passata meritatamente in vantaggio e poi rimontata nel finale. In campo per tutto l'incontro i due granata Barreca (voto 6) e Scaglia (voto 6.5), il primo risulta essere il più giovane in campo ma con determinazione da vendere, il secondo è ormai una sicurezza per il reparto.

 
Cairo, ma che fai?
Stampa E-mail

Due settimane prima della chiusura del mercato, il presidente del Torino Urbano Cairo disse che in caso di partenza di Alessio Cerci, che avrebbe volentieri trattenuto, la società granata aveva già in mano il suo sostituto. Partito l'esterno di Valmontone in direzione Spagna, sponda Atletico (operazione che ha fruttato quasi venti milioni di euro), ecco giungere Amauri.

 
Anche Quagliarella in nazionale
Stampa E-mail

A sorpresa, causa la defezione di Osvaldo, il selezionatore della nazionale, Antonio Conte, ha convocato l'attaccante del Torino Fabio Quagliarella. Salgono cosi a tre i giocatori granata convocati in azzurro.

 

Sono squadre che giocano un calcio diverso da quello del Torino, dunque per quanto tecnicamente inferiori potrebbero creare problemi così come accaduto contro i croati dell'RNK, i cui valori in campo non rispecchiavano in alcun modo quelli della squadra allenata da Giampiero Ventura. Ecco come si sono comportati nelle rispettive competizioni nazionali.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>


© 2013 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB