188 visitatori online

Con il successo sul Pescara, doppietta di Higuain che accorcia a meno due da Belotti, la Juventus ipoteca lo scudetto grazie al pari interno della Roma (segna Dzeko, che rimane davanti con il Gallo) con l'Atalanta. Spettacolare pareggio tra Genoa e Lazio, pari senza reti Palermo-Bologna, rosanero ormai condannati anche perché l'Empoli spugna il campo della Fiorentina e, probabilmente, si salva.

 

Spettacolo puro nel derby della Madonnina disputato poco fa in orario prandiale. Finisce 2-2, ma in modo rocambolesco. Inter avanti nel primo tempo grazie a Candreva e Icardi. Nella ripresa fallisce le reti che chiuderebbero la sfida, lasciando i rossoneri ancora vivi e capaci prima di accorciare con un colpo da arti marziali di Romagnoli su azione di calcio d'angolo, e poi al settimo di recupero di impattare con il gol in mischia di Zapata, su cui ha deciso il gol/no goal.

 

La 32° giornata di campionato, si giocherà tutta oggi nel giorno che precede la ‘Santa Pasqua’, e segnerà l’inizio di una nuova era calcistica. Sarà, infatti, la prima partita del Milan post-Berlusconi. Nella giornata di giovedì si è concretizzato il passaggio di proprietà in mano cinese.

 

Reduce da due vittorie consecutive, il Crotone dell'ex granata Davide Nicola si presenterà a Torino con la rosa totalmente al completo ma soprattutto con il coltello fra i denti nel tentativo di ottenere altri punti che riavvicinino la zona salvezza, ora distante solamente tre punti, pochissimo se si considera, alcune settimane fa, il divario dai toscani.

 
Nicola può contare su tutta la rosa
 E-mail

Il tecnico del Crotone Davide Nicola, al termine della sessione di rifinitura, ha convocato ventiquattro calciatori per la sfida di domani pomeriggio contro i granata all'Olimpico Grande Torino. Tutti a disposizione, dunque, per l'ex calciatore granata ora sulla panchina dei calabresi.

 

Il tecnico del Crotone Davide Nicola, a margine della sessione di rifinitura, ha parlato in conferenza stampa. Tre i nazionali occupati in settimana: "Arriviamo a questa partita con un giorno di riposo in meno e con tre giocatori che abbiamo avuto a disposizione solo oggi, a loro poi si aggiunge qualcuno che ha qualche linea di febbre".

 

Per la gara di sabato contro il Crotone, il Toro si ritrova davanti il fischietto verde Daniele Doveri, di professione impiegato. La particolarità, con Doveri, è il non essere mai riusciti a vincere ancora una partita in serie A. I due successi sono maturati solamente nel campionato cadetto. In stagione, ha già diretto il ko al San Paolo per 5-3 contro il Napoli di Sarri, e con lui il Toro è reduce da tre ko di fila, compreso quello nel derby di Coppa Italia in cui adottò in modo anche piuttosto evidente due pesi e due misure nei giudizi.

 

Sarà il direttore di gara Daniele Doveri della sezione AIA di Roma 1 a dirigere la sfida pasquale di sabato pomeriggio tra il Torino ed il Crotone all'Olimpico "Grande Torino". Doveri sarà coadiuvato dai primi assistenti Passeri e La Rocca, dal quarto uomo Tasso e dagli addizionali di porta Tagliavento e Marinelli.

 

C'è soltanto il portiere Daniele Padelli tra i calciatori che in passato, nelle rose di Torino e Crotone, hanno indossato la maglia che sabato si troveranno di fronte nel turno pasquale. L'estremo difensore granata ha transitato in terra calabra nella stagione 2006/2007 quando, giovanissimo, giunse in prestito dalla Sampdoria, che ne deteneva il cartellino.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 9 di 571
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB