139 visitatori online
Banner

Non è sicuramente la migliore Primavera vista negli ultimi anni, almeno qualitativamente, ma una cosa va riconosciuta al gruppo di Federico Coppitelli: in stagione tutte le volte che si è ritrovato con le spalle al muro ha sempre dimostrato di saperne venire fuori alla grande. In campionato dopo la sconfitta nel derby di ritorno che sembrava aver definitivamente tagliato fuori i granata dai playoff e invece al momento non è affatto così. E alla Viareggio Cup quando con l'Osasco i rigori finali erano cominciati in maniera disastrosa, quando con l'Atalanta il primo tempo è stato decisamente modesto.

 
VIAREGGIO CUP - Quarti di finale - Stadio Ferdeghini - La Spezia, ore 16.30
ATALANTA-TORINO 1-2 (1-0)
Marcatori: pt 10' Latte Lath; st 18' Rossetti; 25' rig. D'Alena.
Atalanta: Taliento, Zambataro (29' st Eleuteri), Bastoni, Gatti, Migliorelli, Mallamo, Bolis (29' st Badjie), Latte Lath, Mazzocchi (9' st Marchetti), Capone, Barrow. A disposizione: Vidovsek, Alari, Ogliari, Zortea, Del Prato, Zanoni, Forte, Pagliari, Colpani. Allenatore: Bonacina.
Torino: Cucchietti, Buongiorno, Auriletto (1' st Tofanari), Rivoira, Giraudo, D’Alena, Rossetti, Oukhadda, Berardi (38' st Bortoletti), Traore (21' st Piscopo), De Luca (45' st Friedenlieb). A disposizione: Savatovic, Coppola, Gjuci, Samake, Viola, Millico, Luise, Dieye, Mele, Bedino. Allenatore: Coppitelli.
Arbitro: D'Apice di Arezzo.
Note: ammonito Bolis, Oukhadda, Capone. Recupero 0', 4'. Traversa di Capone al 26' pt.
Diretta TV: è possibile seguire la partita in diretta TV su RaiSport.
 

Per mantenersi al terzo posto, il Torino di Roberto Fogli deve cancellare subito la brutta figura rimediata sabato scorso e ripartire subito. L'occasione c'è contro l'Albinoleffe, formazione che occupa il quartultimo posto. Si giocherà domani, alle ore 17, presso il campo sportivo Da Vinci di Grugliasco. Chi insegue, la Cremonese, ospita il fanalino di coda Pro Piacenza, sperando in un ulteriore passo falso del Toro.

 

Ora le cose si fanno serie. Dopo aver eliminato l'Osasco, il Torino contenderà all'Atalanta il passaggio nelle semifinali, dovendo fare i conti con le assenze di Tobaldo, squalificato, e probabilmente di Bortoletti, capocannoniere granata nella manifestazione, uscito anzitempo nell'ultima partita contro la formazione brasiliana. Una gara complicata, ma non impossibile in una sfida ad eliminazione diretta.

 

Esordisce male nella sua prima storica panchina azzurra Patrizia Panico, sconfitta dalla Germania nell'amichevole disputata ieri. L'importanza di tale sfida, però, è differente: la Var ha screditato il giudizio dell'arbitro Orsato togliendo un calcio di rigore ai tedeschi (sarebbe stato quello del 5-0). Buona prova del numero dieci Sandri, due volte vicino alla rete con conclusioni da fuori, sostituito poi nella ripresa.

 

Finalmente, al quinto tentativo e con la Juventus fuori dal torneo, la Rai darà soddisfazione anche ai tifosi del Torino, trasmettendo in diretta televisiva, venerdì pomeriggio, la partita contro l'Atalanta, valida per i quarti di finale della Viareggio Cup. Si giocherà alle 16.15 sul campo sintetico dell'Intels training center “Ferdeghini” di La Spezia. L'altra gara che andrà in onda sarà l'interessante Empoli-Spal delle 14.

 

Sarà l'Atalanta la prossima avversaria del Torino nei quarti di finale della Viareggio Cup, grazie al netto successo sul Perugia battuto con un rotondo 4-0. Inattesa eliminazione della Juventus ad opera del Bruges, che impatta solamente nell'ultimo minuto di recupero e poi sbatte fuori i bianconeri dal dischetto. Accedono ai quarti anche l'Inter, il Napoli e la sorprendente Spal. Fuori nei posticipi Fiorentina e Milan con Sassuolo e Empoli.

 

Il solito Toro sprecone e poco cinico si complica la vita, ma alla fine, grazie ad uno straordinario Cucchietti che para quattro rigori su cinque riesce ad avere la meglio dell'Osasco qualificandosi per i quarti di finale della Viareggio Cup, dove incontrerà, venerdì pomeriggio dopo la giornata di riposo, l'Atalanta.

 
VIAREGGIO CUP - Ottavi di finale - Stadio Scaramuccia-Raso - Levanto (SP), ore 15
TORINO-GREMIO OSASCO 3-2 dcr (0-1 - 1-1)
Marcatori: pt 38' Bolinha; st 3' Rossetti.
Torino: Cucchietti; Auriletto, Friedenlieb, Rivoira, Giraudo; D’Alena, Rossetti; Berardi (37' st Millico), Bortoletti (30' pt Traoré) (37' st Oukhadda), Piscopo (8' st De Luca); Tobaldo. A. disposizione: Savatovic, Coppola, Tofanari, Gjuci, Samakè, Viola, Luise, Buongiorno, Dieye, Mele, Bedino. Allenatore: Coppitelli.
Gremio Osasco: Gustavo, Anderson, Roger, Adriel, Kleyson, Kevin, Henry, Willian Pia (20' st Matheus), Fabio (29' st Saldanha), Rafael, Bolinha. A disposizione: Cucato, Murilo, Sabino, Denilson, Fabinho, Pablo. Allenatore: Macorin.
Arbitro: Provesi di Treviglio.
Note: ammoniti Auriletto, Kevin, De Luca. Espulsi Tobaldo e Adriel per reciproche scorrettezze al 6' st. Recupero 1', 5'. Traversa di Auriletto al 26' st.
Sequenza rigori: Mahteus gol; D'Alena alto; Anderson parato; Rivoira parato; Willian Pia parato; Millico gol; Bolinha parato; De Luca gol; Rafael parato.
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 10 di 362
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB