360 visitatori online

In una giornata da dimenticare in fretta, almeno Adem Ljajic può festeggiare i dieci gol in campionato, parziale consolazione a questa amarezza: “Il Genoa si giocava tutta la stagione, noi invece volevamo tornare a vincere e non ci siamo riusciti, ma secondo me abbiamo dato tanto. Ora dobbiamo solo chiudere bene la stagione, sull'eventuale nuovo ritiro dovranno decidere il mister e la società”.

 

Con Sinisa Mihajlovic ancora in tribuna, tocca ad Attilio Lombardo analizzare la prestazione del Toro: “ Il Genoa aveva un obiettivo chiaro, noi no ma questo non giustifica la prestazione di oggi perché ci aspettavamo un Toro diverso. Fino a quando è rimasto in campo Baselli abbiamo giocato, non è comunque colpa di chi l'ha sostituito ma in generale è stata una prestazione insufficiente e non in linea con quello che speravamo”.

 

Hart 4.5 - Finale di stagione utile soprattutto per non farsi rimpiangere, ha colpe in occasione di entrambe le reti.

De Silvestri 4 - Laxalt pareva Neymar, negli ultimi due mesi ci è riuscito solo lui.

 

Mihajlovic aveva chiesto delle risposte, sicuramente le ha avute e sono tutte negative. Perché se le parole dell'allenatore hanno un senso, e dobbiamo pensare che ce l'abbiano, sono diversi quelli che non partiranno per il ritiro di Bormio perché anche se stimolati non hanno saputo dimostrare di essere da Toro.

 
(3-4-2-1)
2
Allenatore
Ivan Juric
(4-2-3-1)
1
Allenatore
Attilio Lombardo
FINITA
Campionato Serie A TIM
37° giornata

Genova, 23/04/17
h. 15.00
Stadio Luigi Ferraris
Arbitro
Marco Guida
della sez. di Torre Annunziata
Marcatori
pt 31' Rigoni
st 9' Simeone
Ammoniti
Rigoni (Genoa)
Rossettini (Torino)
Acquah (Torino)
Ljajic (Torino)
Veloso (Genoa)
Boyè (Torino)
Espulsi
nessuno
Note
Recupero 2', 4'.
Lamanna Hart
Biraschi (31' st Ntcham) De Silvestri
Burdisso Rossettini
Gentiletti Moretti
Lazovic Avelar
Cofie Baselli (17' pt Lukic)
Veloso Acquah (16' st Maxi Lopez)
Laxalt Iturbe (23' st Iago Falque)
Rigoni (18' st Munoz) Ljajic
Palladino Boyè
Simeone (14' st Pandev) Belotti
A disposizione
Rubinho, Zima, Beghetto, Cataldi, Hiljemark, Ninkovic, Morosini, Pinilla, Pellegri. Padelli, Cucchietti, Castan, Carlao, Barreca, Molinaro, Benassi, Valdifiori, Obi.
 

La penultima giornata del campionato di serie A si apre con la "sanguinosa" lotta al secondo posto che non subisce variazioni, anche se la Roma, nel primo anticipo contro il Chievo, ha rischiato molto passando in vantaggio per prima e subendo la rimonta clivense bloccata da Salah poco prima dell'intervallo.

 

Il Toro si presenta in casa del Genoa forte di una striscia di risultati utili in trasferta molto importante, che fino a quel fatale minuto di recupero allo Stadium, valeva il terzo successo di fila lontano dal Grande Torino. Mihajlovic ha chiesto delle risposte dopo la brutta figura contro il Napoli, si attende di vedere una squadra combattiva e fortemente volenterosa di riscatto.

 
Accadde oggi...
 E-mail

21 maggio 1982 - Sergio Rossi rileva la società di Orfeo Pianelli (contestato dai tifosi e con le sue aziende inghiottite da una crisi nera), l'ultimo patron dello scudetto, e diventa il nuovo presidente del Torino. Per lui cinque anni di presidenza nella società granata, fino al 1987, prima di vendere il pacchetto a Mario Gerbi. Sfiora lo scudetto con il ritorno di Radice in panchina nel 1985, giungendo secondo alle spalle del sorprendente Verona.

 
La rassegna stampa del 21 maggio 2017
 E-mail

Come aprono i quotidiani della carta stampata di oggi sul Torino (Tuttosport, La Stampa).

TUTTOSPORT

Sinisa, il Toro in un pugno
"Recuperiamo l'onore, se no si torna in ritiro: io voglio creare una mentalità vincente"
di Alessandro Baretti
a pagina 14

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 1719
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB