136 visitatori online

Ieri ha fatto pretattica dando al 50% la possibilità di qualificazione dei suoi al prossimo turno, nonostante il 2-0 ottenuto in casa nella partita di andata, salvo poi dire che lo Zenit proverà sin da subito a cercare la rete che direbbe addio alle speranze del Torino di accedere agli ottavi di finale (in quel caso servirebbero quattro gol alla formazione granata di Giampiero Ventura).

Villas Boas si presenta all'Olimpico con la migliore formazione possibile, contando comunque le assenze di Arshavin e Malafeev per infortunio, oltre alla squalifica di Javi Garcia, ammonito una settimana fa. Davanti al portiere Lodygin, la difesa a quattro con Smolnikov a destra, Neto e Garay al centro, Criscito a sinistra. Witsel e Ryazantsev in mediana, con il trio Shato, recuperato dopo l'infortunio in settimana, Danny e Hulk dietro all'unica punta Rondon.

Probabile formazione (4-2-3-1): Lodygin; Smolnikov, Neto, Garay, Criscito; Witsel, Ryazantsev; Shatov, Danny, Hulk; Rondon. A disposizione: Baburin, Lombaerts, Mogilevets, Sheydaev, Rodic, Zuev, Tymoshchuk. Squalificati: Javi Garcia. Indisponibili: Fayzulin, Arshavin, Malafeev, Anyukov. Diffidati: Criscito, Garay, Smolnikov, Ryazantsev, Shatov, Fayzulin, Danny, Hulk. Allenatore: Villas Boas.

 
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB