158 visitatori online
Banner

Giampiero Ventura prende tutto il buono che gli lascia questa sera con il profumo d’Europa: “Purtroppo le disattenzioni si pagano, ma nel primo tempo abbiamo fatto tante cose ottime, nel secondo tempo un po’ meno anche perché è subentrata la stanchezza. Abbiamo commesso pochi, li abbiamo pagati perché loro non hanno fatto un vero tiro in porta eppure hanno segnato due volte e colpito una traversa”.  

 

Sarebbe stata dura comunque, anche con quel gol, di margine sudato e meritato, perché almeno per un tempo è stato grande Toro. Così pero diventa un Tourmalet scalato da un velocista, anche se questo Toro se la può giocare. Per questo, intendiamo la squadra che ha saputo reagire allo schiaffo senza sbandare e senza perdersi, si è riorganizzata e ci ha dato dentro, trovando in Maxi Lopez quel finalizzatore che sino ad oggi era stato solo Quagliarella. Prima o poi la vedremo pure questa coppia sempre promessa e mai concessa da Ventura, intanto tocca accontentarsi.

 
Due squadre a trend inversi
 E-mail

La stagione dell'Atletico Bilbao è cominciata in modo piuttosto positivo, viaggiando ad un punto e mezzo a partita nelle prime quindici giornate, con i granata che invece hanno subito l'handicap (soprattutto dovuto agli errori del portiere nei momenti determinanti delle partite) di un principio di campionato tutt'altro che da ricordare.

 

In campionato le cose non stanno andando per niente bene, anzi. Rispetto alle ultime due stagioni il Bilbao ha subito un calo di risultati dovuti anche allo smembramento della rosa per la partenza di alcuni calciatori illustri. Il tecnico Ernesto Valverde ha fatto capire che alcune scelte operate durante le convocazioni non arrivano da infortuni, ma dalla necessità di operare un turnover per evitare di peggiorare ulteriormente le cose nella Liga, senza però snobbare l'Europa League.

 

Dopo la rifinitura del pomeriggio, ha parlato alla stampa il tecnico dell'Atletico Bilbao Ernesto Valverde, che dovrà fare a meno di Aduriz, il goleador di squadra: "Non è il giocatore più importante, il fatto che manchi non significa che non ci interessi andare avanti, io faccio sempre le scelte migliori possibili per ogni partita che si presenta di fronte".

 

Abbiamo già scritto negli articoli precedenti che la sfida tra il Torino e l'Atletico Bilbao, dal punto di vista ufficiale, sarà inedita, ed andrà ad aggiungere ulteriormente una squadra affrontata dai granata in Europa nella propria storia ultracentenaria. Ci sono due precedenti nelle amichevoli disputate nel 1982 e nel 1987, entrambe terminate 1-1.

 

Si gioca interamente nella giornata di domani il quadro dei sedicesimi di finale, gare di andata, dell'Europa League. Alle 19, con il Torino, scenderanno in campo anche il Napoli in casa del Trabzonspor e la Roma con il Feyenoord. Alle 21.05 Fiorentina in casa dell'ostico Tottenham Hotspurs, mentre l'Inter va a Glasgow. A quell'ora in campo anche la detentrice Siviglia, che ospita il Borussia Monchengladbach.

 

La squadra di Ernesto Valverde non sta attraversando un momento particolarmente brillante della propria stagione, una serie di risultati negativi in campionato, che lo vedono a ridosso della zona retrocessione, ma soprattutto che nelle undici gare disputate hanno fruttato solamente quattro pareggi e sette sconfitte, il successo manca ormai da dodici gare nella Liga.

 

Uno degli assistenti guardalinee dell'arbitro Michael Koukoulakis giovedì sera all’Olimpico sarà Kourompylia. Di per sé una non notizia, non fosse che di nome fa Chrysoula e quindi è una donna.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 6 di 19
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB