587 visitatori online
Torino-Inter - Top & Flop
 E-mail

TOP

Acquah - Messo quasi nel cestino, si ripresenta con una determinazione da toro vero. Non solo per il gol, recupera un sacco di palloni, crea scompiglio con le sue potenti accelerate ed a volte ricicla i recuperi in occasioni. I piedi saranno quello che sono, ma la sua presenza contemporanea a quella di Lukic permette a Baselli più libertà di movimento.

Molinaro - Fallisce un gol dopo una giocata sul fondo da fuoriclasse, per di più dopo aver fatto sedere Handanovic, ma per tutta la partita la fase difensiva la fa con l'esperienza che da un calciatore della sua età ci si aspetterebbe sempre. Bravo, continui così e meriterà il rinnovo.

Baselli - La presenza di due "cagnacci" come Lukic e Acquah gli permette di spaziare meglio lasciando la propria posizione per proporsi. Non a caso torna a fare gol, su uno schema da calcio piazzato che finalmente riesce alla perfezione.

Hart - Quando le cose si fanno dure, i duri cominciano a giocare. Compie due errori madornali, non da lui, ma lo riconosce prontamente ed invece di sciogliersi si sveglia e salva due volte il pareggio con due interventi strepitosi. Giornata non tutta da dimenticare.

Atteggiamento - La squadra è scesa in campo finalmente quadrata e con un centrocampo ben equilibrato. Una rarità di questi tempi, ma che va conservata e coltivata per il proseguo del campionato, ancora quantomeno raddrizzabile. Contro questa Inter, fare di più non era così semplice.


FLOP

Hart - Il portiere della nazionale inglese finisce anche tra i flop, perché due errori grossolani come quelli sul primo e secondo gol non sono da lui, specialmente nella stessa partita, una cosa che non si era mai vista e si spera possa tornare ad essere rara, perché per vincere il Toro ha bisogno anche di lui.

Ljajic - Che dire, ormai le parole per descrivere certe prestazioni sono rimaste poche. Sui piazzati è impeccabile (non su quelli diretti verso la porta, purtroppo, per cui si attende ancora il gol in campionato), ma la manovra è troppo fumosa ed esprime il suo enorme talento solamente a sprazzi. Non è tranquillo, si deve lavorare più sulla mentalità che su altro.

Iago Falque - Entra e si mette a disposizione della squadra inseguendo incessantemente sul portatore di palla, ma è un attaccante e da lui si vorrebbe vedere anche qualcosa d'altro in fase offensiva.

 

Commenti  

 
#8 freddy99 2017-03-21 15:15
Citazione tric:
Perchè Gomis mi fa paura

Per fortuna puntiamo a ben altro.
 
 
#7 tric 2017-03-20 20:09
Citazione max66:
Rispetto tutti i poareri, anche quelli più duri (non è il tuo caso) ma non concordo. Costa troppo e probabilmente lo perderemo, diversamente Hart, senza pmbra di dubbio. In ogni caso nei nsotri commenti continuiamo a scordare che abbiamo già acquistato il giovane Milinkovic Savic e, teoricamente, Gomis è di rientro. Non capisco perchè si continua a pensare al portiere dell'Empoli. Ci dimentichiamo che il proprietario è ancora Cairo....

Perchè Gomis mi fa paura e l'altro è troppo giovane e sconosciuto. La porta è ruolo fondamentale!
 
 
#6 max66 2017-03-20 19:20
Citazione tric:
Argomento Hart: due bellissime parate, due papere e tre uscite di pugno da brivido! Presto l'accordo con la Roma per Skurupsky: costa meno ed è più giovane e forse più bravo.

Rispetto tutti i poareri, anche quelli più duri (non è il tuo caso) ma non concordo. Costa troppo e probabilmente lo perderemo, diversamente Hart, senza pmbra di dubbio. In ogni caso nei nsotri commenti continuiamo a scordare che abbiamo già acquistato il giovane Milinkovic Savic e, teoricamente, Gomis è di rientro. Non capisco perchè si continua a pensare al portiere dell'Empoli. Ci dimentichiamo che il proprietario è ancora Cairo....
 
 
#5 tric 2017-03-20 17:40
Argomento Hart: due bellissime parate, due papere e tre uscite di pugno da brivido! Presto l'accordo con la Roma per Skurupsky: costa meno ed è più giovane e forse più bravo.
 
 
#4 marcello 2017-03-20 15:15
Citazione cicciograziani:
Baselli sa giocare a calcio e se qualcuno lo aiuta in copertura può essere davvero forte. e sabato tra acquah lukic e molinaro aveva quello che gli serviva. Ljajic unico indecente. iago che ha fatto di male? in pochi minuti?


Lo scrivevo più volte, Baselli mi sembra in crescita da un po? anche in partite in cui inspiegabilment e Miha lo toglieva dal campo anticipatamente .

Barreca ultimamente era un po' in difficoltà.
In difesa deve crescere (e ci mancherebbe!!) e Molinaro ha tenuto piuttosto bene (In molti l'hanno messo tra i migliori)
 
 
#3 marcello 2017-03-20 15:10
Lucatoro, vedendo Iturbe mi torna in mente il "primissimo Cerci"... non so se ricordi, non beccava un passaggio a 5 metri, non gli riusciva un 1/2 dribbling...
Eppure avevo sempre l'impressione che "qualcosa stava per succedere"... che mancava "un cicinino" a spaccare tutto...

Iturbe per come calcia, per come parte in progressione, non mi sembra un...1/2 giocatore...
Gli manca..."un cicinino" per diventare pericoloso... Io insisterei su di lui.
Ovvio, poi, il prezzo di riscatto va assolutamente ricontrattato (ancora meglio un ulteriore prestito con DIRITTO di riscatto a cifra più adeguata!
 
 
#2 lucatoro 2017-03-20 13:22
bravo Ciccio, il problema con benassi e Valdifiori non era lo scarso impegno o l'inadeguatezza di questi ultimi, ma le loro caratteristiche , una fisicità diversa ha permesso una prestazione diversa. Non dimentichiamoci comunque, aldilà della prestazione assolutamente positiva della squadra, che Hart, oltre agli errori, ha dovuto fare 3 miracoli e che gli interisti si sono pappati almeno un altro paio di gol notevoli(è successo anche a noi ma non è una consolazione). Quindi la strada è quella giusta ma non dobbiamo mollare per il miglioramento degli equilibri.

Anche su Iago sono d'accordissimo con te, che doveva fare in poco tempo? il problema è Adem, a cui non esistono alternative in questo momento se non mettendo uno tra iago e iturbe a sinistra con conseguente snaturamento dello schema degli esterni col piede interno al campo. Le critiche al serbo ormai sono esplose, in maniera anche comprensibile, si vede che non è tra l'altro sereno , fermo restando che di chances ne avute a profusione, ha un gran piede che altri non hanno, se avesse la voglia di Boye (senza scomodare il Gallo che è un marziano) giocherebbe nel Barcellona
 
 
#1 cicciograziani 2017-03-20 12:08
Baselli sa giocare a calcio e se qualcuno lo aiuta in copertura può essere davvero forte. e sabato tra acquah lukic e molinaro aveva quello che gli serviva. Ljajic unico indecente. iago che ha fatto di male? in pochi minuti?
 
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB