547 visitatori e 1 utente online

Davide Zappacosta non doveva nemmeno giocare per l'attacco febbrile che lo ha colpito nelle ultime ore. E invece è diventato suo malgrado uno dei grandi eroi di giornata: “L'unico rammarico è avere scoperto tardi tutte le nostre qualità e aver acquisito sicurezza nei nostri mezzi, forse saremmo riusciti ad essere più concreti sempre fuori casa. Mihajlovic ci ha sempre detto che dovevamo provarci, adesso ci riesce meglio e questo è importante. Comunque se chiudi bene poi riparti bene e quindi dobbiamo continuare così”.

 

Hart 6 - Nessuna colpa sul gol, svolge solo ordinaria amministrazione.

De Silvestri 6 - Inizia bene, poi è sfortunato e deve uscire per infortunio (dal 23' pt Zappacosta 7 - un eurogol il suo, e tanta corsa e volontà continua al servizio della squadra, bravo).

 

Rolando Maran, allenatore del Chievo Verona, analizza il match perso in casa contro il Torino in sala stampa: “Siamo in difficoltà, è un periodo negativo. Lo spirito c’è, ma gli episodi non ci girano a favore. Gira così, ma ho visto progressi: la squadra ha lottato. Tifosi? Siamo tutti dispiaciuti, ma devono capire che la squadra è la stessa che ha fatto bene fino a marzo.

 

Adem Ljajic diverte e si diverte, anche oggi si è visto: “Questo è il mio ruolo naturale – ha commentato a caldo ai microfoni di Sky Sport - e mi piace giocare lì da sempre. Con la terza maglia segno spesso, porta fortuna ma non dipende sicuramente dalla maglia, so che dipende tutto da me”.

 

Un successo importante quello del Torino in casa del Chievo, che regala il nono posto solitario ed allontana la Sampdoria a meno tre, sconfitta quest'ultima in casa dal Crotone. Successo calabrese inutile, perché incredibilmente l'Empoli ha battuto il Milan a domicilio. A mezzogiorno pareggio per il Napoli in casa del Sassuolo, non senza polemiche, mentre la Lazio passeggia sul Palermo e torna quarta. Chiude il successo dell'Udinese sul Cagliari.

 

In fondo Sinisa Mihajlovic la pensa come molti tifosi: “Questa stagione lascia tanti rimpianti, ci sono state diverse partite nelle quali meritavamo di più di quello che abbiamo ottenuto. Ci sono stati rigori sbagliati e pareggi contro squadre di bassa classifica, ma la colpa è tutta nostra. In questo finale di stagione stiamo cercando di trovare continuità e stiamo giocando bene”.

 

Nel calcio il coraggio vince sempre e questo Toro a trazione anteriore, fatta la tara con gli avversari che si è trovato di fronte nelle ultime tre giornate, convince oltre a vincere. Eppure quando Mihajlovic a Cagliari ha varato il tridente dietro a Belotti erano in molti, anche tra gli addetti ai lavori, che storcevano il naso e invece sono arrivati sette punti che potevano essere pure nove (ma il Crotone anche oggi a Genova ha dimostrato quanto conta la convinzione disperata).

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB