311 visitatori e 2 utenti online
Banner
Il Tottenham piomba su Joe Hart
Stampa E-mail

Belotti non è l'unico elemento del Torino a vantare interessi da parte del calcio inglese, c'è anche il portiere della nazionale Joe Hart, in prestito dal Manchester City, non intenzionato a tornare a disposizione di Guardiola e per cui Cairo e Petrachi stanno facendo di tutto per trattenerlo da queste parti anche per la stagione successiva.

 

Il Torino ha appena ufficializzato il rinnovo del contratto per il bomber granata Andrea Belotti, con tanto di clausola rescissoria valevole per l'estero pari a cento milioni di euro e già impazzano le voci di interessamenti da parte delle poche squadre che dal punto di vista economico possono permettersi tale investimento.

 

Il suo acquisto nella scorsa stagione fu fortemente voluto dall'attuale direttore sportivo Gianluca Petrachi, che lo scambiò con il passaggio di Barreca al Cagliari, ottenendo uno sconto su costo del cartellino pagandolo "solamente" due milioni e mezzo di euro. Ventura gli diede subito fiducia affidandogli la fascia sinistra, ma durò poco, appena sei presenze in campionato.

 

Ci sono anche tre calciatori del Torino tra gli ottantotto convocati dal commissario tecnico della nazionale under 15 Antonio Rocca per il Torneo di Natale in programma da venerdì 9 a domenica 11 dicembre prossimi, in cui tutti i calciatori verranno suddivisi in quattro squadre. Parliamo dei difensori Diego Paolo Morra Bean e Christian Novelli e del centrocampista Daniele Guerini.

 

Il Torino ha subito diciannove reti in questo campionato, un risultato che vale il nono posto in classifica come miglior difesa insieme al Milan, non lontano comunque dal quarto posto, che ne ha subiti tre in meno. Il dato significativo, però, è un altro, perché di questi diciannove ben otto sono arrivati da situazioni di palla inattiva e dodici complessivamente dal cross in mezzo.

 
Sampdoria-Torino - Top & Flop
Stampa E-mail

TOP

Iago Falque - A differenza di chi lo ha giudicato negativamente nell'ultima partita, va detto che il suo egregio lavoro lo spagnolo lo ha fatto, servendo due palloni d'oro a Belotti e Ljajic e centrando una traversa che grida vendetta e poteva cambiare la gara. Sempre pronto a ripiegare in fase difensiva in aiuto ai compagni

 
Accadde oggi...
Stampa E-mail

6 dicembre 1964 - Il Torino di Nereo Rocco affronta nel ritorno degli ottavi di coppa delle Coppe i finlandesi dell'Haka (all'andata finì 1-0 per i granata). Termina 5-0, doppietta di Meroni e reti di Simoni, Hitchens e Puia. Sarà la vittoria più larga del Torino nelle coppe Europee (insieme a quella contro il Reykjavík). La manifestazione finirà con la sconfitta in semifinale contro il Monaco, che purtroppo, nel doppio scontro, avrebbe dovuto qualificare il Toro (non era ancora in vigore la regola del gol fuori casa).

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB