469 visitatori e 3 utenti online

Saranno tre i granata che rappresenteranno il Torino nella Copa America in programma in Cila dall'11 giugno al 4 luglio 2015. Già convocati in via definitiva dall'Uruguay (che affronterà nel girone eliminatorio Argentina, Paraguay e Giamaica) il difensore Gaston Silva ed il centrocampista Alvaro Gonzalez, mentre per il Venezuela (Brasile, Colombia, Perù), è tra i pre-convocati l'attaccante Martinez, che farà certamente parte della fase finale non rientrando tra i tre che torneranno a casa.

 

Il suo primo pensiero è il matrimonio con Federica, programmato in una chiesa romana giovedì 4 giugno. Il secondo però nella testa di Alessio Cerci è il Milan, almeno a giudicare il messaggio che ha postato oggi su Twitter, quasi a cancellare le voci che lo vorrebbero di ritorno al Toro o come nuovo rinforzo per l’Inter di Mancini.

 

Per la gara di domenica sera contro il Cesena è stato designato il direttore di gara Aleandro Di Paolo di Avezzano, all'esordio in questa stagione in serie A. Di Paolo sarà coadiuvato dai primi assistenti Oliveri e Intagliata, dal quarto uomo Tasso e dagli addizionali di porta Calvarese e Ghersini. Di seguito tutte le designazioni dell'ultimo turno di campionato.

 

Una sola vittoria per competizione per il Cesena sul campo del Torino: una in A, una in B ed una in Coppa Italia nei venti precedenti complessivi tra cesenati e granata. In serie A i precedenti sono nove, il Toro è riuscito a centrare la posta massima in cinque occasioni, con tre pareggi e, appunto, una sconfitta, che risale alla stagione 1982/1983, decise Buriani dopo quattro minuti dall'inizio del secondo tempo.

 

Nel gennaio del 2004 giunse a Torino un calciatore della Repubblica del Congo, sconosciuto all'epoca, un certo Gaby Mudinagyi, che si aggiunse alla squadra di Ezio Rossi impegnata nel disgraziato campionato a ventiquattro squadre in seguito alla riforma applicata dopo i ripescaggi (per cui si sono susseguite proteste piuttosto vivaci che hanno portato alle eliminazioni in Coppa Italia).

 
Maxi Lopez, esercitata l'opzione
Stampa E-mail

Il primo tassello per la nuova stagione è stato incastrato: il Torino ha depositato in Lega il contratto di Maxi Lopez, accettando in questo modo l'opzione per il secondo anno negli accordi presi con il Chievo. Dunque l'attaccante argentino resterà per un'ulteriore stagione, periodo nel quale si cercherà di trovare un accordo di rinnovo che ora vede l'ex Catania guadagnare seicentomila euro l'anno.

 
Accadde oggi…
Stampa E-mail

28 maggio 1972 - Il Torino di Giagnoni vince per 3-2 in casa del Bologna e termina il campionato al secondo posto al pari con il Milan, ad un solo punto dalla Juventus, in una stagione caratterizzata dagli obbrobri dell'arbitro Barbareschi, che costa dei punti utili che avrebbero regalato lo scudetto ai granata. Padroni di casa due volte in vantaggio ma prima Agroppi e poi Bui pareggiano la situazione prima che lo stesso Agroppi, con la doppietta personale, regalò i due punti ai suoi.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB