208 visitatori online
Banner
Toro, Gazzi e Bovo sono in uscita
Stampa E-mail

Non ci sono soltanto i pezzi pregiati come Glik o Bruno Peres, eventualmente Baselli, in uscita dal Toro. Sinisa Mihajlovic vuole tagliare le radici con il passato anche con giocatori che non reputa più utili al progetto.

 

Il centrocampista ha esordito in maglia granata niente meno che in Europa League, dopo la brillante stagione con la formazione Primavera. Il suo passaggio in LegaPro lo ha messo in luce a tratti, determinante anche il suo, unico, gol con la maglia del Renate. Per il resto, un inizio promettente, che la prossima stagione potrebbe vederlo protagonista, probabilmente ancora tra le file della società lombarda.

 

Kamil Glik ufficialmente è ancora un giocatore del Toro ma intanto si sta lavorando perr trovare uno o più sostituti. In attesa di sbloccare la trattativa per Tomovic, pista percorribile ma non facile, intanto salgono le quotazioni di Matias Silvestre, un fedelissimo di Mihajlovic.

 

La sua Copa America del Centenario è stata ben oltre la sufficienza, conquistandosi anche due calci di rigore (uno solo assegnato, ma era piuttosto netto ed in ritrardo l'intervento del difensore su di lui che si era liberato benissimo) contro l'Argentina, oltre alla rete che ha permesso al Venezuela di battere la Giamaica all'esordio.

 

Tra gli altri, il Torino sta trattando il rinnovo del contratto con il difensore e capitano della formazione Primavera Valerio Mantovani, al fine di non permettere alle formazioni interessate di strapparlo al granata. Il calciatore è cresciuto molto nell'ultima stagione, tanto da attirare su di sé interessi concreti di formazioni di serie B.

 

Il presidente del Torino Urbano Cairo ha confermato ieri, come abbiamo riportato, l'esistenza e la fase avanzata delle trattative per portare in maglia granata due elementi di grande valore come Adem Ljajic (non riscattato dall'Inter che ne aveva facoltà, anche se per l'ufficializzazione di questo occorrerà attendere la fine del mese, così come per il no definitivo di Immobile) e Iago Falque.

 

Per il  poco tempo in cui è stato a disposizione del tecnico del Cruzeiro, Sanchez Mino si è situato nella corsia sinistra della difesa, fornendo prove tutto sommato positive. La sua stagione si traduce in sole quattro partite, prima di interrompere anticipatamente il proprio rapporto con la società brasiliana. Poco male, perché non tornerà in Italia e potrebbe divenire un'importante somma di denaro, anche se in minusvalenza, da reinvestire sul prossimo mercato. Non mancherà a nessuno.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB