457 visitatori e 3 utenti online
Banner
Accadde oggi...
Stampa E-mail

29 agosto 1993 - In campionato, esordisce nel Torino il portiere Giovanni Galli. Arriva sotto la Mole dopo una carriera trascorsa con le divise di Fiorentina, Milan e Napoli ottenendo uno scudetto e tanti trofei. Il Torino va a Piacenza, e vince per 3-0, grazie alle reti di Carbone nel primo tempo e di Silenzi e Poggi nella ripresa.

 
La rassegna stampa del 29 agosto 2016
Stampa E-mail

Come aprono i quotidiani della carta stampata di oggi sul Torino (Tuttosport, La Stampa, Gazzetta dello Sport).

TUTTOSPORT

Toro, trionfo totale. Belotti gigantesco
Splendida prestazione dei granata, schinatato il Bologna. Tripletta del Gallo, gol di Martinez e Baselli: che festa
di Marco Bo
a pagina 2

 

A Milano rideva per non piangere, ma questa sera Sinisa Mihajlovic lo fa convinto: “Oggi sono molto soddisfatto, ho visto lo spirito e il cuore come piacciono a me. Abbiamo realizzato cinque reti, altre ne abbiamo sbagliate, abbiamo il miglior attacco del campionato e ci sono grandi margini di miglioramento”. Quello che lo rende felice è aver visto l’applicazione della squadra: “Hanno giocato come gli avevo detto di fare, mettendo in campo i principi e i dettami tecnici che ho trasmesso in ritiro”. Ora aspetta il mercato ma anche il rientro degli infortunati: “Aspettiamo di recuperarli e vediamo cosa possiamo fare sul mercato”.

 

Il gran risultato del Torino porta i granata al settimo posto, con il miglior attacco in assoluto ed il capocannoniere solitario Belotti. Tra le altre, incredibile rimonta del Cagliari che sotto di 2-0 contro la Roma recupera e pareggia, permettendo alle genovesi (il Genoa batte il Crotone e la Sampdoria l'Atalanta, entrambe in rimonta) ed al Sassuolo di raggiungere la Juventus in vetta. Tre punti anche per Fiorentina ed Udinese.

 

Andrea Belotti è incontenibile in campo ma anche fuori. A fine gara si è portato a casa il pallone, dimenticandosi l’errore sul rigore: “Purtroppo per me e per la mia squadra – ha detto a Sky Sport - ne ho già sbagliati due in due partite, ma oggi l’ho compensato con una tripletta e la squadra ha giocato bene. Abbiamo vinto, quindi va bene lo stesso”.

 

Padelli ng - Praticamente inoperoso per quasi tutti i novanta minuti, fulminato senza colpe specifiche sulla prima e unica conclusione nello specchio della porta. Di lui si ricorda solo una tempestiva uscita di piede a metà campo.

De Silvestri 6.5 - Un altro rispetto alla brutta prestazione di San Siro, spigne come un forsennato fornendo i due assist per i primi due gol di Belotti. Alla distanza patisce un calo fisico concedendo qualcosa all'avversario di turno.

 
Toro: pressing, corsa, idee per sognare
Stampa E-mail

Benedetta la sosta e soprattutto la chiusura del mercato, ché almeno mercoledì sera tutti sapremo tutto, sul Toro e le avversarie. Intanto però sappiamo anche altro. Ad esempio che Mihajlovic e Donadoni alla vigilia non avevano mentito parlando di due rose dal peso specifico diverso. Sappiamo che questa è ancora una squadra da lavori in corso ma che sa soffrire e colpire. Sappiamo che a differenza delle passate stagioni è chiaro un atteggiamento tattico diverso: si corre molto, si pressa altrettanto senza stare ad aspettare le mosse degli altri, senza quel giro palla che alle volte diventava stucchevole, mostrando personalità e idee.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Segui i risultati del Toro su Risultati.it

 

© 2014 INFOTORO.IT - E' VIETATA LA RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE DEI CONTENUTI



InfoToro.it   Designed by BIT4WEB